ALESSANDRO NICOLI LOGO SITO WEB

Bitcoin ecommerce: Perché le criptovalute potranno essere fondamentali per il commercio

21 Dicembre 2020

Criptovaluta, e in particolare Bitcoin, in questo 2020 stanno catturando l'attenzione di tantissime persone e aumentano gli Endorsments di personaggi più o meno famosi (da Gianluca Vacchi ad Elon Musk). Va detto invece che c'è una'ampia discussione dietro le componenti tecniche della tecnologia blockchain relativamente al settore dell'Ecommerce

"Le valute digitali come Bitcoin stanno aiutando sia gli utenti privati ​​che i commercianti online a sperimentare un mondo completamente nuovo di scambio monetario con completa facilità", scrive il consulente di ecommerce Darshit Parmar.

Questa potrebbe rivelarsi la vera storia dell'ascesa della criptovaluta. I gestori di ecommerce dovrebbero ancora avere tecnologie crittografiche e blockchain nei loro pensieri. La consapevolezza oggi potrebbe creare grandi opportunità per i venditori online in un futuro non così lontano.

Bitcoin per l'Ecommerce: cosa succede ai brand importanti

elon musk bitcoin commerce

L'adozione di Bitcoin non deve essere una dichiarazione sulla fragilità del denaro fiat (quello che tutti conosciamo). Per molte aziende, Bitcoin rappresenta semplicemente un sistema che facilita il movimento di denaro con costi di transazione relativamente bassi. Mark Brinkerhoff di CyberMiles osserva che il processore di pagamento BitPay prende solo l'1% per transazioni crittografiche. Molti processori di carte di credito richiedono il 2% o più.

E poiché Bitcoin funge sia da valuta che da rete di pagamento, può facilitare il commercio transfrontaliero. La localizzazione dei pagamenti è improvvisamente una questione di aggiunta di Bitcoin come opzione di pagamento e non esiste un'entità nazionale a cui devi rimettere una valuta. Anche dal punto di vista dell'esperienza utente, è sempre utile offrire più opzioni di pagamento nel tuo negozio.

Ora passiamo all'uomo più chiacchierato dell'ultimo biennio: Elon Musk.

Chi conosce il personaggio sa che Elon Musk è un’appassionato di tutte le criptovalute e non solo di bitocoin, infatti in un’intervista con Khatie Wood di ARK Invest, Musk ha detto che Bitcoin abbia una struttura “brillante”, sebbene abbia criticato il suo design che consuma energia. Musk ha twittato un'immagine divertente che sintetizza la sua passione per bitcoin.

Tweet di Elon Musk su Bitcoin


Tuttavia, Bitcoin ha sicuramente i suoi svantaggi per l'ecommerce. Questi includono:

  • Volatilità. Il valore di Bitcoin può variare notevolmente. Alcuni marchi, come Steam, hanno smesso di offrire Bitcoin come opzione di pagamento per questo motivo.
  • Uso. Il futuro Bitcoin come valuta è ancora relativamente incerto. Gli utenti lo tratteranno come qualcosa di simile al denaro digitale o all'oro digitale?
  • Alternative. Bitcoin potrebbe essere la prima criptovaluta, ma di questi tempi non è l'unica opzione. Può essere difficile per i gestori di ecommerce tenere il passo con le numerose opzioni crittografiche a loro disposizione, un grande passo avanti in questo senso lo sta facendo la valuta Stellar Lumens
  • Scalabilità. La blockchain di Bitcoin è protetta da un algoritmo proof-of-work. Questo modello consente transazioni sicure e facilmente verificabili, ma per essere sostenibile Bitcoin ha bisogno di un volume di transazioni più elevato altrimenti il costo delle transazioni in certi casi può essere più alto del valore del prodotto acquistato sull'ecommerce
  • L'User Experience. L'UX degli strumenti di pagamento in criptovaluta migliora ogni giorno ma non è ancora pronta per l'implementazione per le masse. La maggior parte delle persone non è ancora pronta per gestire e usare le criptovalute.

Non solo Bitcoin: le criptovalute usate sugli ecommerce

Bitcoin è più conosciuta tra l'immenso oceano delle criptovalute ma non è l'unica.

Il fondatore di Solvid Dmytro Spilka osserva che il vantaggio principale delle criptovalute in generale è che sono "progettate per archiviare i dati transazionali in modo sicuro". Ciò significa che su larga scala una vasta rete crittografica potrebbe facilitare le transazioni in modo rapido ed efficiente e mantenere ogni transazione sicura. A differenze delle carte di credito, che sono ancora vulnerabili con metodi non difficilissimi tra l'altro. A me personalmente hanno clonato una carta di credito con uno strumento che fa un vero e proprio furto digitale contactless

Pertanto, migliaia di altre valute sono state costruite sul modello di Bitcoin e stanno creando una miriade di casi d'uso interessanti nell'eCommerce.

Ripple, ad esempio, è specializzato in rimesse transfrontaliere. Sebbene il prodotto xCurrent di Ripple sia centralizzato anziché un sistema basato su blockchain, più di 200 banche in tutto il mondo hanno adottato la tecnologia per confermare le transazioni in tempo reale oltre i confini, osserva Billy Bambrough, collaboratore di Forbes.

Alcuni settori stanno già esplorando le proprie criptovalute native, pensate a Libra di facebook. Gli sviluppatori di giochi, ad esempio, si affidano da tempo ai token nativi per supportare i pagamenti in-game. Con la proliferazione della tecnologia blockchain, tuttavia, enormi giochi di ruolo online - giochi in cui migliaia di persone giocano e interagiscono contemporaneamente - possono introdurre valute native che hanno un potere di spesa reale, riferisce Hacker Noon.

Come la blockchain incide sull'ecommerce

La promessa della crittografia risiede nelle sue capacità logistiche tanto quanto nel suo utilizzo come valuta reale. Le blockchain possono essere implementate essenzialmente ovunque sia richiesto un intermediario. Ciò riduce i costi amministrativi e aumenta la sicurezza dei dati e le implicazioni per questi cambiamenti sono potenzialmente enormi.

Esperienze dei clienti:
L'industria della moda sta cercando modi per sfruttare la nuova capacità della blockchain di archiviare in modo sicuro i dati transazionali. Un'opzione: qualsiasi indumento potrebbe avere il proprio token di rete, che fungerebbe quindi da SKU, sostiene Charles Beckwith di Save The Garment Center.

Questa esperienza d'uso va ben oltre il monitoraggio dell'inventario. Avere vestiti tracciati su una blockchain significa che un acquirente sarebbe in grado di visualizzare la provenienza di qualsiasi capo di abbigliamento, da dove è stato coltivato il cotone a dove è stato cucito, proprio nel punto di acquisto. Le etichette del commercio equo e solidale potrebbero quindi lasciare il posto alla verifica dei clienti in tempo reale. Ciò metterebbe in soffitta tutta l'attuale gestione della filiera di qualità e di tracciatura dei lotti.

Le blockchain potrebbero introdurre tutti i tipi di miglioramenti alle esperienze di acquisto digitale. Il consulente CX Adrian Swinscoe osserva, ad esempio, che le società di ecommerce potrebbero alimentare i programmi di fidelizzazione dei clienti con una blockchain.

Prevenzione frodi :
Ross Mauri di IBM Systems scrive che la frode costa ai consumatori circa 16 miliardi di dollari. L'introduzione di un registro delle transazioni distribuito e verificabile in modo indipendente potrebbe ridurre tali costi.

Il CEO di Broadsuite Media Group Daniel Newman afferma di voler vedere ID digitali sicuri basati su blockchain nel prossimo futuro. Ciò creerebbe una migliore protezione dalle frodi e "consentirebbe agli utenti stessi di determinare quali dati e informazioni personali condividere, dove e con chi", scrive. I marchi di ecommerce che promuovono la trasparenza faranno bene a prenderne atto.

Gestione delle relazioni con i clienti :
Se le blockchain possono mantenere i dati transazionali più puliti, lo stesso vale per i dati dei consumatori, afferma lo stratega digitale Andrew Medal.

Informazioni accurate sui consumatori sono fondamentali per un efficace targeting degli annunci, ma Medal scrive che circa il 20% dei 200 miliardi di dollari di spesa pubblicitaria annuale viene sprecato in bot. Le piattaforme e le reti pubblicitarie basate su blockchain possono aiutare i marchi a evitare questa spesa sprecata.

Le tecnologie blockchain saranno di grande aiuto anche e soprattutto per chi si occupa di digital marketing.

Inizia a pensare a quale criptovaluta adotterà il tuo e-ecommerce

I casi d'uso di cui sopra sono precisamente il motivo per cui penso che i gestori di ecommerce dovrebbero ancora pensare alle criptovalute, sia che le usino per facilitare le transazioni sia perché potranno optare per valute solide e in costante crescita (sarebbe comunque un investimento a rischio, attenzione)

Quando emergono tecnologie rivoluzionarie come queste, è importante tenere d'occhio il loro sviluppo. "Sia che tu scelga di accettare o meno le criptovalute per la tua azienda, è chiaramente prudente conoscere i fatti", scrive la consulente di branding Kate Harrison. "Chiedi (ad altri) le loro esperienze, valuta il tuo livello di avversione al rischio e procedi con cautela".

Ora non resta che valutare quale sia la tecnologia più adatte alle proprie circostanze. Personalmente consiglierò di Utilizzare Compound(clicca qui per ricevere Compound in regalo) e Stellar Lumens(clicca qui per i dettagli e ricevi Stellar Lumens in regalo), andare a snocciolare il perché

Continua a seguire i mie articoli e ti dirò come implementare il sistema di pagamento con bitcoin in maniera molto semplice.

Alessandro Nicoli

Sono un appassionato di web design, coworker e fondatore fondatore di Hubgency. Seguo imprese individuali, pmi e start-ups nelle campagne di comunicazione e nella realizzazione delle strategie di web Marketing. Ti aspetto al Megahub di Schio.

Canali Social

Hai bisogno di aiuto?

Se necessiti di un aiuto non esitare a chiedere. Contattami, sarà un piacere esaminare la tua richiesta e fornirti una risposta quanto prima.
Foto Alessandro Nicoli digital marketing web design cava de tirreni agropoli

Ciao!

Con chi ho il piacere di parlare?
Blank Form (#27)
Cosa faccio
Seguo le aziende nei loro progetti, studio gli obiettivi fissati e strutturo la strategia web per raggiungere la meta. Scelgo gli strumenti adeguati, formo il personale, coordino le attività web per rappresentare meglio i tuoi servizi, i tuoi prodotti, la tua filosofia.
Contatti
Alessandro Nicoli Web Agency
Tel: +39-(349)-10-65-911
Email: info[at]alessandronicoli.com

© 2023  · Alessandro Nicoli | Digital Marketing | Consulente E-commerce
P.IVA 03930030246
Link Utili
Official IBQMI Accredited Training Partner®
AN-Consulting is a registered
IBQMI Accredited Training Partner®
Privacy & cookie policy
magnifiercrossmenuarrow-right linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram