DAD - i Rischi di un sistema non omologato di didattica a distanza.

16 Ottobre 2020
condividi

DAD e FAD: Chi mi conosce sa che per scelta dal 2014 lavoro in smart working (questo non significa stare rintanato a casa).

L'inizio del 2020 si è presentata l'emergenza pandemica mondiale del covid, il quale ha fatto adottare misure straordinarie a cui si sono dovuti abituare un po' tutti.

La DAD, la cosiddetta didattica a distanza è toccata anche a mia figlia, in contemporanea io ho dovuto terminare in FAD (formazione a distanza) delle docenze attive tra il Veneto e la Campania.

Ho potuto analizzare di persona strumenti e modus operandi. Per quanto riguarda la FAD, talvolta ho fornito suggerimenti che sono diventate piccole linee guida per snellire le lezioni. Durante il periodo intercorso tra Maggio e Settembre ho svolto lezioni teoriche e pratiche sul Web Marketing, la Logistica e la Sicurezza sul Lavoro.

La FAD - Formazione a Distanza.

Devo felicemente denotare per per quanto riguarda le lezioni tecniche di Web Design e UX è stato molto bello fare lezione, sono riuscito ad ottenere risultati migliori così che dal vivo. Il livello di concentrazione è stato elevatissimo, e va detto, avevo una classe di adulti con curriculum incredibili. (in questo articolo ho approfondito quell'esperienza)

I vantaggi economici e di sostenibilità, almeno nel mio caso, del FAD sono stati impressionanti, tuttavia quasi tutto quello che conosco è il frutto della convivenza con altre persone del mio settore ( vedi esperienze al Megahub e al Sellalab)

Dopo la frettolosa scelta del Presidente Della Regione Campania - Vincenzo De Luca, di chiudere le scuole è stata, in tempi brevissimi, reintrodotta la DAD. Didattica a Distanza, ma vediamo perché penso che per i bambini sia un'esperienza pessima se non insalubre.

DAD - Didattica a Distanza - Vediamo tutti contro

Strumenti e formazione inadeguata.

Veniamo subito al dunque: qualche mattina nei mesi dello scorso anno scolastico (2019/2020) ho avuto l'esperienza diretta: a casa, mia figlia e una connessione e uno strumento pessimo.

Lo strumento utilizzato fu WeSchool, una piattaforma pessima, considerando che la bambina poi era al suo primo anno delle elementari e che si apprestava ad imparare le basi, ho denotato l'impreparazione (giustificabile) delle insegnanti, le quali in 2 ore svolgevano l'attività di probabili 10 minuti in classe

DAD - Stress psicofisico enorme

A prescindere dallo strumento utilizzato, un bambino non può passare diverse ore davanti uno schermo. non bastassero le video lezioni, anche i compiti furono assegnati su un'applicazione che funzionava malissimo.

Lo stesso periodo ho lavorato su applicazioni per l'e-learning come Zoom (la mia preferita), Googla Classroom, e Team di Windows(la peggiore, ma migliore di WeSchool) e mi rendevo conto di quanto stress era causato a mia figlia anche la completa disorganizzazione e le metodologie ce cambiavano in base all'insegnante.

DAD e livelli pessimi di crescita di apprendimento

Abbiamo dovuto lavorare parecchio a casa per far si che la bambina facesse progressi. Confido nel lavoro delle insegnanti ma il sistema così come era stato impastato era pessimo. Questo anno si passera a ClassRoom di Google, che sicuramente è migliore come scelta, l'ho utilizzato per un corso di 120 ore di Logistica, sempre con adulti, e non è sempre di immediata comprensione.

Ci saranno sicuramente difficoltà di rete e di comprensione e il livello di crescita dei nostri ragazzi, anche questo anno è terribilmente compromesso.

DAD e Privacy

Che i volti dei nostri bambini e i loro contenuti viaggino su una piattaforma privata, che attraverso i suoi algoritmi riesce ad estrapolare le parole chiave dalle nostre pubblicità (dicono che non spiano però) per fini commerciali.

Io mi dovrei fidare che questa azienda non faccia mai uso dei contenuti dei nostri bambini.. Non mi fido per niente. Sarà una deformazione professionale probabilmente.

DAD e stato di nervosismo

Sicuramente per colpe anche nostre, ma l'anno scolastico scorso è stato molto difficile per mia figlia, e non solo per lei. Ci sono bambini in seconda che non sanno scrivere "2".

Le difficoltà per lei sono state le modalità stressanti di lezione, i mal di testa, la nausea di chi sta davanti un pc per sentire gli altri bambini che leggono un dettato, con la linea che va e viene.

Conclusioni sulla DAD e FAD

Per quanto riguarda la formazione a distanza, non la preferisco rispetto a quella in presenza, ma a seconda delle materie e classi, durata dei corsi può essere una soluzioni buona.

Per quanto riguarda la DAD invece penso che sia una cosa nata male, evoluta peggio ed è sicuramente un sistema che disincentiva la socialità. Un abominio di questa nostra era che va consolidando il mio pensiero: La tecnologia è progresso quando migliora le condizioni di vita, questo invece è un regresso osceno.

Potrebbe interessarti

Downgrade WordPress: guida rapida al ripristino

Se hai cercato la parola downgrade worpress su google, molto probabilmente lo stai facendo perché hai problemi di compatibilità di alcune funzioni del tuo sito web. Niente paura, può succedere, anche se non dovresti arrivare a fare il downgrade perché potresti utilizzare il backup giornaliero. Non lo hai il backup o non puoi permetterti di […]

Read More
Telegram Registra un record di utenti in un giorno... "Avanti Anni Luce"

Riporto la traduzione del fondatore di telegram, la quale dovrebbe far pensare che la pubblicità online deve assolutamente prendere anche altre direzioni. Ieri Telegram ha registrato un aumento record nella registrazione e nell'attività degli utenti. Il tasso di crescita giornaliero di Telegram ha superato la norma di un ordine di grandezza e in un giorno […]

Read More
Formazione a Distanza "FAD", 7 suggerimenti

Formazione a Distanza e COVID-19 sono alcune delle parole più usate in questo momento. In effetti in questo periodo ho finito alcuni corsi che avevo cominciato "offline" e sto inizando altre docenze su diverse tematiche. Stiamo portando a termine un corso di Digital Marketing "Starter Kit", a Salerno, una classe numerosa, circa 20 alunni, le […]

Read More
Smart working e sostenibilità contro ogni Virus!

Smart Working e sostenibilità: se non ora quando ?! È innegabile,è un momento molto difficile per la società, in questo momento direi che giustamente alcune tematiche siano andate in sordina. Troppo spesso sentiamo parlare di mercati, crisi, prezzo del petrolio, guerra, guerre e ancora… guerra. Per sdrammatizzare senza scendere nell'ironia spicciola vorrei dire che questo […]

Read More
Usare Gutenberg per Creare un Sito Internet si Può!

Gutenberg! Il Tanto temuto nuovo editor dei contenuti di WordPress è stato davvero una rivoluzione, e chi non ha voluto adattarsi e seguire lo sviluppo perché si è affidato a strumenti terzi, o perché si è sviluppato i suoi template di pagina da zero... Ebbene sì, con Gutenberg creare dei contenuti è diventato molto intuitivo, […]

Read More
Facebook Down: e se un giorno lo fosse per sempre?

#facebookdown potrebbe essere un grande problema per le aziende che grazie proprio al popolare social network hanno avuto incredibili risultati grazie agli strumenti per le inserzioni pubblicitarie, quindi un ipotetico crollo del colosso dei social network sarebbe un problema, certo, ma non insormontabile. Agli albori della piattaforma di Zuckerberg i social come li conosciamo oggi […]

Read More
UX: Come modificare lo stile di contact form 7 facilmente.

Ebbene sì, oggi vedremo come modificare facilmente un form di contatto di Contact Form 7 (CF7). Se il tuo obiettivo è quello di mettere in moto il funnel, sai che la User Experience gioca un ruolo fondamentale del web design e del web marketing.I form di contatto (con tutte le integrazioni che ne conseguono) sono di […]

Read More
Ridimensiona le immagini un click

Il metodo più veloce per ridimensionare e modificare le immagini con Ubuntu e sistemi Linux Quanti di voi si trovano a dover ridimensionare le immagini, fare rapide modifiche (esempio: Bianco/Nero, Scala di grigi, riflessi o qualche effetto vintage)? Io sono tra queste persone, spesso per la gestione dei profili social lavoro sulle immagini diverse ore al giorno, per […]

Read More
Ciao,  sono un consulente di web marketing, mi occupo della realizzazione di siti web e di e-commerce, lo faccio con l'occhio da "utente" da circa 10 anni
condividi

Hai bisogno di aiuto?

Se necessiti di un aiuto non esitare a chiedere. Contattami, sarà un piacere esaminare la tua richiesta e fornirti una risposta quanto prima.
Cosa faccio
Seguo le aziende nei loro progetti, studio gli obiettivi fissati e strutturo la strategia web per raggiungere la meta. Scelgo gli strumenti adeguati, formo il personale, coordino le attività web per rappresentare meglio i tuoi servizi, i tuoi prodotti, la tua filosofia.
Contatti
Alessandro Nicoli Web Agency
Tel: +39-(349)-10-65-911
Email: info[at]alessandronicoli.com

© 2020 · Alessandro Nicoli | Web Designer | Consulente Web Marketing ·
P.IVA 03930030246
© Alessandro Nicoli 2022
whatsapp-chat-alessandronicoli
crossmenuarrow-right